• logo design
  • below the line
  • editoria
  • packaging
  • web design
  • branding
bottomPORTFOLIO

BIO

Ragioniere pentito delle proprio scelte , non appena diplomato frequento un corso in tecniche di comunicazione che mi serve semplicemente a mettere un piede nel nefasto mondo delle agenzie...questo accadeva circa 13 anni fa. Tanto è trascorso dal mio primo stage poco o per niente retribuito. Da lì è partito un peregrinaggio fra varie agenzie della Toscana dove ho imparato  a muovermi a mio agio fra art, account e clienti più o meno simpatici, fino ad approdare alla +communication dove ho presieduto la poltrona di Art Director fino a novembre 2014, conquistata a suon di griglie, esecutivi, timbrate di photoshop e discussioni fiume con tipografi pasticcioni. L'esperienza sul campo mi ha portato infatti anche a gestire ormai il flusso di produzione ed è proprio il contatto con alcuni tipografi che mi ha fatto innamorare della tipografia intesa nell'accezione originale del termine, dove un carattere non è un file scaricato dal web ma un qualcosa di tangibile, apprezzandone in questo modo anche il valore e le differenze. Mc Brain's nasce ufficialmente nel settembre 2011, un progetto personale che prende ossigeno solo dalle mie idee e dal mio mouse.  Nasce come una scommessa niente di particolarmente pretenzioso, niente mission nè vision come insegnano gli esperti di quel marketing che ho iniziato a studiare l'anno scorso per dare un senso a certi paroloni che mi passano quotidianamente davanti agli occhi. Una scommessa che per ora mi sta regalando anche qualche bella soddisfazione, proprio come cercavo. In realtà quindi una mission c'era... maledetto marketing...

1979

l'anno della genesi

5

la mia prima versione di Photoshop

2190

i caffè consumati in un anno

1

la laurea che non ho mai preso

Perchè Mc Brain's?

Mc Brain's non vi porta chissà dove, non vi promette esclusive. Mc Brain's non fa niente di particolarmente innovativo nè di speciale. Quello che fa però lo fa bene. Mc Brain's non vi proporrà mai la brandizzazione di contenuti customizzati nè la disintermediazionie di profili marketizzati. Se avete bisogno di questo allora Mc Brain's non è la soluzione giusta per voi. Ma se cercate semplicemente qualcuno che si prenda cura della vostra immagine allora ci siete. Questo Mc Brain's lo sa farà. bene.

non disegno un logo, gli do carattere

non costruisco una scatola, la studio

non monto un sito, lo disegno

non impagino un libro, lo progetto

non imposto una brochure, la creo

non realizzo un manifesto, lo penso

Portfolio

X

Fattoria Casabianca

15 Staiori

work image

Design

ChiantiBanca

Leaflet ChiantiProteggo

Contrada della Chiocciola

Manifesto Istituzionale

Ripanuda

Etichetta Sintesi

SMS CRAS

comunicazione evento

Siena Tartufi

depliant

CGIL SPI

opuscolo

Novartis

depliant FLUAD

Brand&Wine

logo

Contrada dell'Oca

pubblicazione

Extrawatches

brochure

La Fontuccia

brochure

SOS formazione

web

San Pietro in Villa

logo

Bio&Te

logo

Siena Tartufi

Logo

Siena Tartufi

Linea Packaging

ROBUR SIENA

nuovo logo

MCF orologi

Sito extrawatches

Contrada dell'Oca

nuovo sito

Banca CRAS

convegno

work image

Design

Farmacia De Munari

sito Vinpepato

Diego Dominguez Rugby Camp

Year Book

Maestri di Stile

numero unico

Siena Club i Fedelissimi

Campagna lancio nuovo sito

Podere L'Assunta

Pack olio

Contrada dell'Oca

Pubblicazione celebrativa

Erboristeria La Pimpinella

Logo

Monte dei Paschi di Siena

adv

Contrada dell'Oca

numero unico

La Bottega di Solimano

Logo

Bardamu Magnum

packaging

#instapalio13

libro e mostra

Podere L'Assunta

Logo

Camporignano

wine label

Peccati di Gola

Packaging Panforte

Novartis

campagna promozionale

Camporignano

wine label

CUS Siena

campagna promozionale

Ho messo un cervello in un barattolo....

Si dice che la parte destra del cervello umano sia quella creativa. Usarla non vuol dire esclusivamente partorire chissà quali opera d'arte, ma semplicemente trovare soluzioni a volte fuori dagli schemi, ma sempre con una logica o una funzionalità ben nascosta. A modo mio anche io uso la parte destra del cervello.

con creatività...la mia creatività è proprio questa. trovare sempre la soluzione su misura per l'esigenza. la sfida è invece rendere il tutto anche gradevole agli occhi.

... ma ho messo anche...

un cactus nel detersivo

la TV dentro al tavolo

Bruce Lee a terra!

il colore alla porta!

la moto sul tetto

Io non sono un artista!

Un artista esprime le proprie idee attraverso forme, colori e immagini. Con le stesse io devo riuscire ad esprimere le VOSTRE IDEE, a comunicare i vostri pensieri. Io sono un designer, non sono un artista.

L’Arte ispira, il Design motiva.

L’artista crea dal nulla, nell’intenzione di condividere un’idea col resto del mondo . Al contrario, il designer ha un messaggio da trasmettere, un’azione da motivare. Non inventa qualcosa di nuovo, ma comunica qualcosa che già esiste, nello scopo di motivare il pubblico a fare qualcosa (comprare un prodotto, ad esempio).

L’Arte si interpreta, il Design di comprende.

Chi osserva un quadro lo valuta anche in base alle sue preferenze, gusti e passioni. Il prodotto di un designer, invece, non deve piacere ma deve funzionare. Se motiva il suo target a fare ciò che è stabilito debba fare, piacevole o meno che sia, ha conseguito il suo scopo.

L’Arte è talento, il Design è tecnica.

L’artista è dotato di talento: che va certamente esercitato e studiato, ma ha una componente naturale imprescindibile. Il design, invece, è una vera e propria abilità tecnica che come tale può essere imparata e insegnata. Non ci sono componenti innate: è un mestiere e come tale si può imparare.

L'artista ha il suo stile, il designer lo adatta all'esigenza

Il design, afferma Munari, non dovrebbe avere uno stile personale ma inventarne di differenti a seconda di quello che intende comunicare. A differenza dell'artista, che deve essere riconosciuto tramite il suo stile, gli obiettivi del graphic designer sono capire la qualità del prodotto e trovare un'immagine che comunichi quella qualità.

L’Arte comunica diversi messaggi a tutti, il Design comunica a tutti lo stesso messaggio.

L’artista produce spesso opere con più significati, più possibili interpretazioni, per relazionarsi in modo diverso con persone diverse. L’opera del designer, invece, quando è interpretabile in modi diversi è fallimentare. Il messaggio deve essere chiaro, comprensibile e univoco, senza possibilità di dubbi.

where are we ? click for google map

scrivi a Mc Brain's

On the other hand, we denounce with righteous indignation and dislike men who are so beguiled.

Thank You ! Your email has been delivered.